Lampedusa è al collasso, un pezzo del nostro territorio ceduto agli stranieri, come le banlieue parigine o belghe.

Ieri il sindaco dell’isola ha denunciato che l’isola è letteralmente in mano agli stranieri che rubano, minacciano, molestano e spadroneggiano.

Il primo cittadino ha fatto quello che poteva e doveva invocando il diretto intervento del ministro dell’interno, perché il centro di accoglienza venga chiuso, unica possibilità di salvezza.

È solo questione di tempo e leggeremo di uno stupro o di qualche morto sull’isola, nell’assordante e colpevole silenzio del Governo.

Nel frattempo a Milano si cercano i tre furgoni DHL spariti insieme a 30 kg di esplosivo.

La politica del nostro Governo ci conduce allo scontro e ci ha fatto perdere la pace sociale.

Il popolo italiano sentitamente ringrazio ringrazia.

 

Condividi:

Registrazione nuovo utente


  • Nome

  • Informazioni di contatto

  • A proposito di me ...

  • Scegli una password alfanumerica di almeno 8 caratteri Lunghezza minima di 8 caratteri.
    La password deve avere come minimo una robustezza uguale a Debole
    Indicatore intensità
  • Reinserisci password


    Password dimenticata


    Inserisci il tuo nome utente o indirizzo email.
    Riceverai un'email con un link per generare una nuova password.