Si chiamano rimpatri volontari assistiti, ed è un parto del Gruppo di contatto Europa-Africa di lunedì scorso, debitamente dal nostro Ministro dell’Interno.

A chi è sbarcato, in un modo o nell’altro, per convincerlo a ritornare nel proprio paese, gli si danno, intendo l’Italia, ai sensi del punto 3 del documento firmato dal Ministro, letteralmente in mano 3.000 Euro, oltre a varie altre misure per il reinserimento economico e sociale nei loro paesi (biglietto aereo pagato + contributo pre-partenza + contributo all’arrivo).

In pratica Sbarca e Vinci.

Il banco perde, e il banco è l’Italia.

A tal fine l’Ue ci fa la carità, assegnandoci 100 milioni di Euro, che fatti due calcoli, serviranno per 33.333 migranti, ossia un terzo di quelli giunti dall’inizio dell’anno.

Un vero e proprio suicidio politico, economico, migratorio, geopolitico e strategico.

Una Caporetto in salsa africana.

Pensate quanti ne verranno a seguito dell’adozione di questa perla di disposizione, salutata come un successo nei comunicati governativi “un deciso passo avanti……”, si…, verso il baratro e la sostituzione della gente italica, ma badate che se lo dite, violate le linee generali della Commissione Cox (parto della Boldrini), vi danno dei razzisti retrogradi, può darsi che vi mettano responsabili degli animali e che vi facciano firmare la dichiarazione di colpevolezza in stile Lubianka.

Davvero miei cari evoluzionisti, come siamo caduti in basso…..

Condividi:

Registrazione nuovo utente


  • Nome

  • Informazioni di contatto

  • A proposito di me ...

  • Scegli una password alfanumerica di almeno 8 caratteri Lunghezza minima di 8 caratteri.
    La password deve avere come minimo una robustezza uguale a Debole
    Indicatore intensità
  • Reinserisci password


    Password dimenticata


    Inserisci il tuo nome utente o indirizzo email.
    Riceverai un'email con un link per generare una nuova password.